Jung e le immagini

Titolo: Jung e le immagini
Autore:
Dati: 2010, 237 p., brossura
Formato: PDF / EPUB

È pressoché inevitabile, quando si ragiona sul pensiero fantastico, lo scontro con una concezione di fondo che lo svaluta, perché teorizza lo sviluppo umano come qualcosa che procede dall’inconscio alla coscienza, dal pensiero fantastico a quello razionale. È sufficiente ricordare il freudiano “là dov’era l’Es sarà l’io”. Certamente il mondo di fantasie ingenue e lussureggianti che ci viene presentato dalle mitologie ha più affinità con la creatività artistica che non con la registrazione fedele del mondo reale